Un'installazione autonoma,

grazie ai pannelli fotovoltaici e al sistema di accumulo Torri.

IL GIARDINO DELLE QUATTRO STAGIONI

L'Ufficio internazionale di design e innovazione CRA-Carlo Ratti Associati ha svelato "Living Nature. La Natura dell'Abitare ", un padiglione giardino in cui tutte le quattro stagioni coesistono insieme, grazie a un innovativo sistema di gestione dell'energia per il controllo del clima. Il progetto, nato da un'idea di CRA e Studio Römer, è stato sviluppato per il Salone del Mobile a Milano come sede principale della città e ospiterà l'evento di apertura della Milano Design Week 2018. "Living Nature" sarà aperto al pubblico nella piazza principale di Milano (Piazza del Duomo) dal 17 al 29 aprile 2018. Il padiglione grande più di 500 metri quadrati ospiterà quattro microcosmi climatici naturali che consentiranno a tutte le stagioni dell'anno di svolgersi esattamente nello stesso momento, uno accanto all'altro. I visitatori saranno immersi nella natura e sperimenteranno i suoi cambiamenti attraverso le quattro diverse aree - Inverno, Primavera, Estate e Autunno - arricchite da concetti familiari. Uno spazio ricreativo nel cuore della città dove si potrebbe giocare con le palle di neve nei quartieri invernali o abbronzatura in estate. "Living Nature" esplora anche il rapporto tra città e natura, un argomento ricorrente nella storia occidentale, da L'antica Grecia a Frank Lloyd Wright o alle utopie urbane del XX secolo di Ezebener Howard. Allo stesso tempo, il progetto sperimenta i sistemi di gestione dell'energia - sfruttando celle fotovoltaiche, accumulatori e pompe di calore - per consentire strategie di controllo climatico sostenibili senza precedenti.

 

"Nel 20 ° secolo le città si espansero verso l'esterno per conquistare la natura e la campagna. Crediamo che la sfida di oggi sia l'opposto "come possiamo riportare la natura in città ", afferma Carlo Ratti, socio fondatore di CRA e direttore del MIT Senseable City Lab:" Negli ultimi anni Milano è stata in prima linea in questa ricerca con progetti storici come Bosco Verticale di Stefano Boeri. Living Nature continua una tale riflessione, ponendo la dimensione domestica più vicino alle sfide ambientali più pressanti di oggi ".
"Living Nature" lega i cicli della natura e gli spazi domestici, attraverso una serie di stanze e aree familiari, ciascuna arredata secondo un tema diverso. Il padiglione esplora il modo in cui le nostre case e i nostri mobili moderni possono soddisfare il bisogno dell'umanità di "biofilia" - quell'innato amore per la natura ricercato dal biologo di Harvard Edward O. Wilson.

 

Un altro tema chiave sollevato da "Living Nature" è la sostenibilità: come gestire meglio i flussi di energia per controllare il microclima urbano. Le piante del padiglione, selezionate dal botanico francese Patrick Blanc, sono alloggiate sotto una membrana di cristallo selettivo alta 5 metri che filtra in modo dinamico il sole in base all'input dei sensori a reattivo alla luce. Sopra il padiglione, i pannelli fotovoltaici generano energia pulita e contribuiscono ad alimentare i flussi di energia, fornendo l'energia necessaria per raffreddare lo spazio nella zona invernale o per riscaldare lo spazio estivo. Le batterie forniscono storage aggiuntivo per attenuare picchi di produzione di energia alti e bassi.


"Alla luce dei cambiamenti climatici che minacciano le città di tutto il mondo, abbiamo bisogno di elaborare strategie di bonifica del clima per migliorare le condizioni di vita nelle nostre città, definendo un'alleanza più stretta tra il mondo naturale e quello artificiale", afferma Antonio Atripaldi, project leader di CRA. "Se il controllo del clima è spesso associato a un eccessivo consumo di energia, questo progetto offre un cambiamento radicale di prospettiva, dimostrando la fattibilità della tecnologia di controllo del clima che è anche sostenibile, con un vasto potenziale per applicazioni future".


"Living Nature" rappresenta il prossimo capitolo della continua ricerca del CRA sulle relazioni tra città e natura - un argomento ampiamente esplorato nella mostra "Green & the Grey" a cura del CRA all'EDIT Expo di Toronto nel settembre 2017. Negli ultimi anni, il CRA ha sviluppato diversi progetti che propongono una riconciliazione tra natura e vita urbana nella città di Milano. Tra questi, il Trussardi Dehors nella piazza della Scala di Milano - arricchito dal primo giardino verticale italiano, progettato da Patrick Blanc - e il piano generale per la trasformazione dell'ex Milano World Expo in un parco per la scienza, la conoscenza e l'innovazione, caratterizzato da un parco lineare lungo un miglio come asse principale della mobilità del quartiere.

Fonte: www.carloratti.com

Scopri i prodotti

Servizi 

  • Facebook - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Acquista i prodotti online oppure richiedili al tuo elettricista di fiducia.  Per maggiori informazioni su prezzi e prodotti contatta la nostra rete vendita oppure chiama l'ufficio commerciale al numero 030 9923044.

Copyright © 2017 Torri Solare Srl - P.IVA. 02964340984. Tutti i diritti riservati.